Case history

Al lavoro in bici. Il welfare ecosostenibile che ripaga

welfare ecosostenibile

Bonus di 200 euro al lavoratore che arriva in ufficio in bici. La società bolognese G.D sceglie il welfare ecosostenibile

G.D di Bologna è leader nelle macchine per la produzione e confezionamento di sigarette, produzione di filtri, altri prodotti del tabacco e prodotti speciali, con un fatturato di circa 700 milioni di euro, con sede centrale a Bologna e altre 15 filiali e presente in 14 paesi.

L’obiettivo di G.D premia il comportamento virtuoso e ecosostenibile esplicitato in un approccio decisamente innovativo al tema della mobilità aziendale e degli spostamenti casa-lavoro. La sperimentazione dell’azienda prevede il lancio nel corso di questi primi mesi del 2020 di un’app per smartphone e tablet grazie alla quale gli oltre 2600 dipendenti che raggiungono il posto di lavoro a piedi, in bicicletta, a bordo di auto condivisa con altri colleghi (car pooling) oppure grazie a mezzi pubblici (bus, treno) potranno accumulare punti che potranno essere convertiti, ogni 2000, in un bonus di 200 euro. La piattaforma di welfare aziendale alla quale attingere è quella di Easy Welfare dove è possibile acquistare prodotti previdenziali, sanitari, di fitness ecc. in base agli accordi dell’azienda con la piattaforma. Il premio comprende anche un contributo aziendale per l’acquisto dell’abbonamento annuale ai mezzi pubblici (Tper) che passa, infatti, dal contributo aziendale del 10% del 2019 al 70% per il 2020, che diventa 8o% se l’abbonamento viene confermato nel 2021, fino alla totale gratuità.

 

Lascia un commento