Case history

Plasmon: welfare solidale per 20mila famiglie

Plasmon

Plasmon dona alimenti per l’infanzia alle famiglie in difficoltà in occasione dell’iniziativa nazionale di solidarietà alimentare

Plasmon partecipa all’iniziativa nazionale di solidarietà alimentare A sostegno di chi ha più bisogno, la più grande operazione di solidarietà agroalimentare promossa da Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica con il Patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, che permetterà a oltre 20.000 famiglie provate dall’emergenza Covid di portare in tavola prodotti di qualità e un po’ di serenità.

Oltre mille chili di prodotti agroalimentari 100% Made in Italy saranno donati alle mamme in difficoltà seguite dal Centro di Aiuto alla Vita Mangiagalli. Per questa campagna solidale Plasmon ha donato diverse tipologie di alimenti per l’infanzia: dagli omogeneizzati di carne e frutta, ai biscotti alle pouches di frutta.

“L’azienda è molto attenta alle esigenze delle famiglie italiane e a quelle dei loro bambini, e si impegna ogni giorno nell’approvvigionamento di materie prime italiane di qualità realizzando prodotti sicuri e sani, prendendosi cura della salute dei più piccoli” – sottolinea Luigi Cimmino Caserta, Public & Government Affairs di Plasmon, The Kraft Heinz Company. “Siamo orgogliosi di partecipare a questa iniziativa che vuole dare un contributo concreto alla comunità in cui lavoriamo e viviamo, rinnovando il nostro impegno nel sostenere le famiglie italiane e le nuove generazioni per una filiera sempre più allargata capace di coinvolgere diversi attori al servizio delle nuove generazioni.”

A livello nazionale sono 20.000 le famiglie che riceveranno il ‘pacco solidale’, che contiene, oltre ai prodotti Plasmon, altre eccellenze dell’agroalimentare italiano, come pasta e riso, formaggi, sughi, salsa di pomodoro, tonno sott’olio, salumi, olio extra vergine d’oliva, legumi, farina.

“Con questa iniziativa portata avanti a livello nazionale – afferma Carlo Maria Recchia, delegato regionale di Giovani Impresa Coldiretti Lombardia – abbiamo voluto dare un segno tangibile della solidarietà della filiera agroalimentare italiana verso le fasce più deboli della popolazione, più colpite dalla crisi economica aggravata dall’emergenza coronavirus. Con questa consegna in particolare siamo felici di poter sostenere l’azione del CAV Mangiagalli, un punto di riferimento importante a Milano per l’assistenza alle mamme in difficoltà”.

“Una bellissima iniziativa di solidarietà alimentare, messa in campo dagli agricoltori italiani di Coldiretti, grazie anche alla generosità delle eccellenze italiane dell’agroalimentare e dei prodotti per l’infanzia, a favore del Centro di Aiuto alla Vita che opera con grande impegno e sensibilità presso la Clinica Mangiagalli della Fondazione Policlinico, ospedale da più di cento anni impegnato nella cura di mamme e bambini, da sempre attento a sostenere le famiglie in difficoltà, soprattutto in questi mesi di pandemia” dichiara Professor Fabio Mosca, Direttore del Dipartimento Donna – Bambino – Neonato del Policlinico di Milano e Presidente Società Italiana di Neonatologia.

“Questa donazione, soprattutto per gli alimenti dedicata all’infanzia – dichiara Soemia Sibillo – capita provvidenzialmente in un momento in cui i nostri scaffali erano particolarmente vuoti. Già da oggi – prosegue la Direttrice – le nostre borse della spesa saranno più complete per la gioia delle numerose mamme e dei loro bimbi che quotidianamente accedono al nostro Centro di Distribuzione e Raccolta”.

Lascia un commento

Registrati alla nostra Newsletter