Case history

Luiss Summer School: formazione consapevole per il welfare della scuola

Luiss Summer School

Luiss Summer School presenta la sua offerta formativa per prepararsi all’università e al lavoro con i corsi estivi in presenza e online

Orientarsi sul proprio futuro con la possibilità di sostenere in anticipo il test di ammissione in Università, è questa la risposta di ripresa della Luiss Summer School, percorsi estivi – in presenza e, in alcune settimane, anche online – rivolti agli studenti delle scuole superiori. “Le giovani generazioni possono scoprire in anticipo come vogliono che sia il loro futuro. Luiss Summer School offre la possibilità di fare le cose e non di spiegarle solamente, attraverso un orientamento esperienziale. Quando fai, capisci subito cosa ti piace o ti annoia”, secondo quanto dichiarato da Roberto Costantini Direttore Summer School & Luiss Hubs Luiss.

Mossi dalla convinzione che orientarsi nel mondo del lavoro significa sapersi orientare innanzitutto nel mondo dello studio, è fondamentale offrire ai ragazzi e ragazze la possibilità di conoscere percorsi extra curriculari, tra cui il volontariato, ampliando le loro opportunità di apprendimento per implementare e diversificare le soft skills. A causa della pandemia e della conseguente crisi economica, è stato stimato un ritardo per l’ingresso nel mondo del lavoro per i giovani di circa due anni. Luiss risponde a questa contingenza coi corsi Luissi Summer School le cui iscrizioni sono già aperte tramite il sito dell’Ateneo. Sono quattro in totale i percorsi di orientamento offerti per l’edizione 2021, due dedicati a una scelta più consapevole del proprio corso di laurea grazie a lezioni universitarie su discipline economiche, scienze sociali, giuridiche e ingegneria, lavori di gruppo e laboratori, uno relativo al mondo del coding e uno ai fondamenti della sceneggiatura e della scrittura cinematografica, con particolare focus sulle serie televisive.

“L’esperienza Luiss Summer School ci ha permesso di capire che la frequenza a questi corsi si consolida poi in scelte di studio, e quindi di lavoro, sempre più consapevoli”- spiega Andrea Prencipe, Rettore dell’Università Luiss Guido Carli – ci sono evidenze empiriche rilevate da analisi accurate che dimostrano come scelte oculate possano impedire ritardi, perdita di interesse e errori di percorso”.

Gli studenti che frequenteranno l’Orientation 4, percorso dedicato agli iscritti al penultimo anno delle scuole superiori, seguiranno lezioni universitarie nell’ambito disciplinare di interesse e potranno sostenere con un anno di anticipo il test di ammissione alla Luiss e al Politecnico di Bari (nelle settimane 12/16 luglio e 30 agosto/3 settembre). I corsi della Orientation 4 potranno essere seguiti sia in italiano che in inglese. L’Orientation 3, invece, è pensata per gli studenti del terzultimo anno delle scuole superiori e consente di chiarirsi le idee sul corso di studi più in linea con le proprie attitudini e con i propri interessi. Agli studenti che supereranno la prova finale sarà riconosciuto un bonus di 5 punti da far valere al test di ammissione anticipato che sarà sostenuto nella Orientation 4 l’anno successivo. A questi due percorsi si aggiungono i corsi verticali dedicati agli studenti dal primo al penultimo anno delle Superiori: la Coding 42 e la Writing.

“La Luiss che è da sempre un attento osservatorio rispetto alle professioni del futuro, – continua Prencipe – quest’anno ha arricchito l’offerta di percorsi estivi dedicati alle studentesse e agli studenti delle scuole superiori con quella che sembra essere la proiezione per il prossimo decennio: nuove identità professionali, tra cui progettisti di software e app e sceneggiatori. Tra i corsi offerti, quindi, spiccano quello dedicato al mondo del coding attraverso lo sviluppo di videogiochi tramite il linguaggio Python e quello incentrato sulla sceneggiatura di serie tv per confrontarsi con il mercato globale e prepararsi ad affrontare la rivoluzione multimediale che il mondo delle serie televisive sta vivendo”.

A partire da questa edizione sarà possibile seguire anche lezioni del corso di laurea in Ingegneria tenute dal Politecnico di Bari: “Siamo orgogliosi di presentare il binomio Luiss Guido Carli e Politecnico di Bari – dichiara Francesco Cupertino, Rettore del Politecnico di Bari – che permetterà di seguire le lezioni dei corsi di laurea di entrambe le facoltà e, dopo aver superato il test, scegliere a quale Università iscriversi”.

Nata dodici anni fa, la Luiss Summer School ha visto aumentare il numero di iscritti di centinaia di richieste per ogni edizione arrivando a quasi 1800 iscrizioni nel 2021: “Quest’anno è la voglia di stare insieme il motore più forte, l’esigenza di riprendere a studiare e pensare in team e non individualmente da casa. Credo infatti che lo smart working applicato ai lavoratori under 30 sia un fattore di depauperamento dell’esperienza formativa” è la dichiarazione di Roberto Costantini all’indomani dell’Open Day.

Conclude Prencipe: “L’esperienza universitaria oltre a preparare ad essere reattivi e ad avere spirito critico per professioni che saranno in futuro sempre più trasformate e nuove, è primariamente un’esperienza di formazione per cittadini e cittadine. Per questo il nostro obiettivo è far cimentare sin da subito i ragazzi e le ragazze con la realtà”.

Lucia Medri

Lascia un commento

Registrati alla nostra Newsletter