Servizi aziendali

Parità di genere: Intesa Sanpaolo è sopra alla media

Intesa Sanpaolo

Intesa Sanpaolo è stata inserita nel Bloomberg Gender Equality index per il quarto anno tra le 380 società su oltre 11.500 analizzate

Il Bloomberg Gender-Equality Index (GEI) 2021 è uno dei più ambiti indici internazionali in materia di Diversity & Inclusion, Intesa Sanpaolo ne è stata inserita per il quarto anno consecutivo ottenendo un punteggio di 82,1%, ampiamente al di sopra della media del settore finanziario globale–pari a 68,2% –e a quella delle società italiane–pari a 66,77%.

L’indice, lanciato da Bloomberg nel 2018 e trasversale a tutti i settori di business, analizza a livello globale le prestazioni delle principali società quotate nel promuovere e sostenere la parità di genere. Su oltre 11.500 società analizzate, ne sono state incluse 380. I cinque parametri su cui l’indice di Bloomberg ha misurato le aziende sono:

  • la leadership femminile e la valorizzazione dei talenti
  • la parità salariale
  • la cultura inclusiva
  • le politiche per la prevenzione e il contrasto di molestie sessuali
  • la riconoscibilità come brand che promuove la parità di genere

La conferma nell’indice di Bloomberg si aggiunge all’inserimento annunciato pochi giorni fa, per il quinto anno consecutivo,tra le 100 società quotate più sostenibili al mondo -terza banca in Europa – secondo la classifica di Corporate Knights, la rivista canadese specializzata in sostenibilità, su oltre 8.000 imprese analizzate in ambito ambientale, sociale e di governance.

Lascia un commento

Registrati alla nostra Newsletter