Servizi aziendali

Amilon entra in AIWA e potenzia le welfare gift card

Amilon

Amilon è nuovo socio AIWA. L’accordo stipulato i giorni scorsi dimostra la sempre maggiore attrattività del mercato del welfare aziendale per le imprese più innovative e rivolte al futuro

Da luglio 2019, Amilon è la prima azienda in Italia ad aver digitalizzato le gift card ed è leader in Europa per la distribuzione delle stesse per programmi di incentivazione, promotion, cataloghi a premi e welfare aziendale, entra in partnership con AIWA. “Con AIWA speriamo di entrare nel vivo della promozione del welfare aziendale, perché crediamo fermamente che incentivare e motivare i lavoratori sia condizione necessaria per un clima aziendale produttivo e di benessere”, ha dichiarato Andrea Verri, CEO di Amilon.

“Oggi entra nella nostra comunità anche Amilon, il leader delle gift card e della Branded Currency. Un’ulteriore prova dell’attrattività del mercato del welfare aziendale per le imprese più innovative e rivolte al futuro. Per noi è un grande onore e occasione: si approfondisce la nostra capacità di osservazione di questo mercato, finalizzata a restituire ad aziende, lavoratori, addetti ai lavori e decisori pubblici cultura, corretta informazione e progettazione legislativa lungimirante” ha dichiarato Emmanuele Massagli, Presidente di AIWA.

Amilon ha ideato la Fringe Benefit Card: la gift card digitale spendibile su oltre 120 insegne dalla A di Amazon alla Z di Zalando, dedicata in particolare al welfare aziendale delle PMI. L’obiettivo di Amilon risulta quindi quello di sensibilizzare non solo le aziende sui vantaggi di scegliere i buoni digitali per il welfare, ma anche approfondire il tema con istituzioni, politica e parti sociali, individuando ulteriori soluzioni e opportunità da offrire in questo mercato.

“Fringe Benefit Card permette anche alle piccole imprese di erogare Fringe Benefits ai propri dipendenti con uno strumento – una gift card – semplice, veloce e digitale, che risponde a bisogni sempre più forti in azienda: il risparmio economico e la soddisfazione dei lavoratori.” Spiega Andrea Verri, “Con Fringe Benefit Card le aziende sono soddisfatte perché godono di importanti agevolazioni fiscali e i dipendenti sono contenti perché possono così contare su una piccola ma significativa integrazione del proprio salario”.

 

Lascia un commento

Registrati alla nostra Newsletter