Servizi aziendali

Con il Welfare ConTe tutti diventano manager della felicità

Welfare ConTe

ConTe.it, brand italiano del gruppo assicurativo Admiral, articola il suo programma di wellbeing su quattro dimensioni per il benessere fuori e dentro l’azienda. Ne parliamo con Antonio Scordino, direttore Risorse Umane.

Nessun benchmark per “copiare” il miglior piano di welfare sviluppato nelle altre aziende. “Tutto nasce dalle richieste e dai bisogni di chi lavora qui, dalle migliori idee che vengono proposte”. Parola di Antonio Scordino, direttore Risorse Umane di ConTe.it, brand italiano del gruppo assicurativo Admiral, specializzato nella vendita online e al telefono di polizze auto e moto, che ha la sua sede a Roma e conta oltre 600 dipendenti.

In verità anche la tassonomia del management è da aggiornare. Il “job title” di Scordino per l’esattezza è “head of people service”. La stessa etichetta “Hr manager” sembra limitante. E quella di “chief happiness officer” – che qualcuno suggerisce – rischia di essere ormai superata: “Ognuno dei colleghi è manager della felicità – commenta Scordino – noi alle Risorse umane siamo solo dei facilitatori. Il nostro compito è quello di ascoltare. Abbiamo sempre fatto delle survey mensili per registrare il gradimento delle iniziative di welfare aziendale, ora sono ormai a cadenza settimanale. Raccogliamo al venerdì e al mercoledì successivo offriamo a tutti i colleghi il feedback”.

In ConTe.it esiste un comitato Wellbeing composto da persone che lavorano quotidianamente, per promuovere iniziative volte a facilitare la conciliazione della vita privata con il lavoro, ad incentivare la mobilità sostenibile, a promuovere attività di prevenzione per la salute e a far risparmiare tempo e denaro.

L’intero programma Wellbeing si articola su quattro dimensioni di ‘work-life balance’: “save Time&Money” con sconti e convenzioni; “Empowerment” con sviluppo e formazione supplementare, dentro e fuori ConTe.it; “Health&Wellness” per il benessere psico-fisico; “Family&Friends” per coinvolgere familiari e amici. In particolare, il programma Wellbeing mette a disposizione una serie di iniziative dedicate alle mamme e ai papà: si tratta del programma ‘Genitori ConTenti’. L’obiettivo è quello di essere sempre più vicini al bisogno dei dipendenti di ConTe.it di bilanciare al meglio la vita personale con quella lavorativa.

“Entusiasmo e felicità sono i valori che fanno parte del Dna di chi lavora con noi” aggiunge Scordino. “People who like what they do, they do it better”: è riassunta in questa frase la visione di cultura aziendale che informa la comunità di ConTe.it. Se ti piace quello che fai, lo farai meglio. L’equazione è semplice: persone contente, clienti soddisfatti, risultati brillanti, e azionisti – i dipendenti stessi che ricevono share della compagnia ogni anno – remunerati.

L’attenzione al benessere di chi lavora ha segnato molte delle scelte anche del layout aziendale: zone insonorizzate, parquet, spazi dedicati all’incontro tra colleghi o alle lezioni di teatro, piuttosto che alle prove del coro aziendale. E ora che la sede è stata per tanto tempo deserta? “Lo smart working al 100% ha segnato il periodo del lockdown. Ora chi vuole può rientrare in sede, prenotandosi, con flessibilità. Forse dovremo rivedere ancora gli uffici, ma aspettiamo l’evoluzione della situazione” spiega Scordino. Ma l’obiettivo è sempre stato quello di rendere l’azienda “il miglior posto dove andare a lavorare”.

 

Anche in occasione dell’emergenza Covid-19, ConTe.it ha manifestato la sua vicinanza e la sua attenzione ai dipendenti attraverso una serie di iniziative mirate. Oltre allo smart working per tutta la forza lavoro, infatti, ha attivato la sottoscrizione per i dipendenti di una polizza sanitaria Covid-19, che prevede un’indennità di ricovero e di convalescenza post ricovero; ha predisposto un calendario di appuntamenti del programma Wellbeing 2.0 con lezioni gratuite online di Yoga, Pilates, Posturale e Salsa per tenersi in forma e stare insieme anche da remoto. Non solo. È stata assicurata una formazione digitale con tutorial. Ultimo, ma non per importanza è stato assicurato il test sierologico gratuito per tutti i dipendenti.

Per fare di ConTe.it un posto in cui è bello lavorare il primo passo è stato quello di aiutare le persone a salvaguardare un bene molto prezioso, sempre più raro, il loro tempo. In questa direzione va, per esempio, negli scorsi anni il varo del primo servizio di car-pooling aziendale. Molto utilizzato è stato anche – prima del lockdown – il servizio di concierge al quale è possibile rivolgersi per sbrigare, un giorno alla settimana, semplici commissioni come il pagamento delle bollette o portare e ritirare degli abiti in lavanderia.

Consapevoli di quanto sia difficile coniugare lavoro e famiglia, ConTe.it ha anche lanciato il progetto “Genitori contenti”, un pacchetto molto articolato di servizi a sostegno di chi ha dei figli: si va dalla possibilità di un confronto con una psicologa esterna che organizza corsi sulla genitorialità, alla pausa pranzo ridotta a trenta minuti – al posto di quella tradizionale della durata di un’ora – che consente di uscire prima dall’ufficio. A esempio le mamme che operano nel call center, inoltre, possono optare per turni che terminano ben prima delle 20 mentre è stato pensato di garantire ai papà due giorni di congedo parentale in più rispetto a quelli previsti per legge. I collaboratori possono anche iscrivere i propri piccoli in asili che si trovano nei pressi della sede di lavoro a prezzi agevolati.

Particolare attenzione è rivolta al rispetto delle diverse realtà esistenti in azienda all’insegna del principio della “0” discriminazione: oltre il 30% del top management è costituito da donne e il comitato Diversity approfondisce opportunità e iniziative che hanno l’obiettivo di sottolineare e ribadire il valore del rispetto reciproco all’interno e anche fuori dalla compagine aziendale.

La soddisfazione professionale passa anche attraverso la salute fisica e il ridotto stress: in questa direzione vanno le numerose iniziative di carattere sportivo, dall’attività di pilates in pausa pranzo ai corsi di yoga, passando per i tornei organizzati per i dipendenti (calcio, beach volley e ping pong) e le visite in sede con nutrizionista e osteopata.

L’attenzione e la cura verso il benessere a tutti i livelli di chi lavora in ConTe.it sono elementi centrali e caratterizzanti: l’offerta di un attento presidio per la salute era già presente ben prima dell’emergenza sanitaria. Ci sono da sempre numerosi progetti di prevenzione che consentono a tutti i dipendenti di fare delle visite specialistiche gratuite direttamente in ufficio mediante l’esecuzione di controlli effettuati da un medico esperto del settore.

Marco Barbieri

Lascia un commento