Aziende e servizi

Academy Engineering: l’importanza di adeguare le competenze alla trasformazione digitale

IT & Management Academy “Enrico Della Valle” del Gruppo Engineering fortemente human capital punta sulla formazione dei propri professionisti supportando i processi di digitalizzazione di aziende e pubbliche amministrazioni

Il mercato del lavoro italiano, oggi, risulta caratterizzato da un forte squilibrio tra domanda e offerta, in quanto sembrano mancare le competenze richieste ai professionisti dei vari settori produttivi. C’è un forte gap, infatti, tra le abilità richieste dal mondo del lavoro e quelle effettivamente in possesso da chi ha appena finito il proprio percorso di studi. Tale situazione indica chiaramente la necessità di ripensare il sistema di formazione e di valorizzazione del capitale umano esistente, anche nell’ottica di adeguare i processi produttivi e le professionalità ai cambiamenti prodotti dalla digitalizzazione, soprattutto in termini di soft e hard skills.

È fondamentale, dunque, che aziende e pubbliche amministrazioni vadano di pari passo con la trasformazione digitale, non solo adeguando i propri processi produttivi, ma anche investendo nelle risorse umane, al fine di permettere a manager e nuovi talenti di sviluppare le competenze necessarie ad affrontare le sfide più importanti della trasformazione digitale, arricchendo e rafforzando il team di professionisti impegnato ogni giorno nel guidare i processi di innovazione.

Punto di riferimento nel panorama nazionale è l’IT & Management Academy “Enrico Della Valle” del Gruppo Engineering, la Digital Transformation Company che supporta i processi di digitalizzazione di aziende e pubbliche amministrazioni, affiancandole nell’affrontare con successo un mercato estremamente competitivo e in continuo cambiamento, sfruttando le opportunità offerte da tecnologie digitali avanzate.

“Engineering è un’azienda fortemente human capital, che da sempre punta sulla formazione dei propri professionisti. Curiamo l’upskilling e il reskilling delle nostre persone, per permettere loro, in un processo di Life Long Learning, di essere sempre aggiornate sulle evoluzioni di tutte le tecnologie abilitanti” dichiara Alessia D’Addario, Chief Human Resources Officer, Engineering. “Nello stesso tempo, però, per supportare le aziende e la PA nella loro Transizione Digitale non bastano le competenze tecnologiche, c’è bisogno di professionisti con avanzate skill manageriali, in grado di gestire i cambiamenti che, grazie al digitale, sono sempre più veloci e imprevisti”, prosegue.

L’Academy nasce oltre 20 anni fa con l’obiettivo di preparare professionisti e giovani talenti agli standard richiesti dal mondo del lavoro. Un vero e proprio campus che offre una formazione a 360 gradi non solo sulle competenze digitali, ma anche sugli strumenti e skill manageriali, per formare risorse in grado di gestire i processi di transizione in corso. Ogni anno eroga 25.000 giornate di formazione, con circa 240 docenti certificati e con un catalogo costantemente aggiornato composto da oltre 400 corsi di formazione, riqualificazione e certificazione professionale.

Quest’anno, grazie a un imponente piano di hiring, sono entrati in Engineering oltre 1200 nuove risorse. L’impegno dell’azienda nella formazione è stato anche riconosciuto con l’assegnazione del premio speciale Top Climber Stem agli Universum award Italy 2022: “Un riconoscimento che ci rende particolarmente orgogliosi, perché certifica il nostro impegno nel diventare un Digital Tech Champion italiano fortemente attrattivo soprattutto verso i giovani talenti STEM. Un obiettivo che stiamo perseguendo anche grazie ai nostri Academy Programs”, conclude la D’Addario.

Caterina Somma

Lascia un commento

Registrati alla nostra Newsletter